Film e serie tv

Perché Peaky Blinders ha messo fine alla mia cotta per Tom Hardy [sì, certo]

08.08.2018

Venom sta per uscire e ci sono voci che dicono che prenderà il posto di Daniel Craig in 007, l’attore inglese Tom Hardy ha finalmente raggiunto il top della sua carriera. Ma tra tutti i ruoli così diversi l’uno dall’altro che ha interpretato sul grande e piccolo schermo, c’è quell’Alfie Solomons in Peaky Blinders che non sappiamo se ci sta distraendo dalla nostra ossessione per lui o se ne segna la fine.

L’ ‘immagine’ di Tom Hardy è molto particolare: non è mai stato il buono, quello tranquillo o il tipo romantico. Prima di addentrarci in tutti i ruoli diversi che ha interpretato in alcuni dei migliori film e serie TV nell’ultimo decennio, date un’occhiata ai social media di Tom Hardy di tanto tempo fa – dei tempi in cui avevamo solo le chat a tenerci in contatto, nell’era di Myspace.

Ora potete chiudere gli occhi – grazie eh – e concentrarvi sulla qualità migliore di Tom Hardy: il suo talento. Saper fare tanti accenti diversi, incluso quello americano (Warriors), è una delle sue qualità più ricercate. Una qualità che insieme alle sue perfette caratteristiche imperfette, come i suoi denti non bianchissimi e il suo naso a punta, la sua voce unica, il suo grugnito [su Reddit potete trovare un grunt counter di Tom Hardy in Taboo] gli ha fatto arrivare parti grandiose. Vi siete dimenticati del suo ruolo in The Revenant al fianco di Leonardo DiCaprio?

Può essere duro e subdolo come nella sua interpretazione di John Fitzgerald o deliziarvi col sorriso più inquietanti come quello in Bronson – 10 anni fa – il film biografico su quel ragazzo che è finito poi per diventare l’uomo più pericoloso del Regno Unito.

Non in ordine cronologico, Taboo: anche qui non proprio un personaggio sano, interpreta il ruolo di un uomo che torna dall’Africa dopo 10 anni in cui tutti credono sia morto. In caso non l’abbiate visto, ecco una delle sue migliori battute in Taboo.

Non abbiamo creato un’immagine distorta dell’attore Tom Hardy. Lui incarna l’‘uomo duro’ che ha affascinato tutte una volta nella vita: non gli interessano le donne e nemmno gli uomini, la sua vita gira intorno ad altre cose, cose pericolose. Ma tutte una volta nella nostra vita abbiamo perso la testa per il ‘cattivo ragazzo’: Tom Hardy è uno dei migliori villain di tutti i tempi, o no? Quindi perché ce l’abbiamo con Peaky Blinders?

Amiamo questa serie, dalla trama, allo stile, l’accento, Cillian Murphy, la fantastica colonna sonora. Se nel 2013 non eravate nel Regno Unito, quando è stato mandato in onda per la prima volta sulla BBC, Peaky Blinders è arrivato sui vostri schermi solo recentemente – grazie Netflix. Ed ecco perché potreste esserci rimasti male a non vederlo interpretare il ruolo principale. Alfie Solomons compare solo in 2 delle 3 stagioni della serie.

Ma chi è Alfie Solomons e cosa ci avrà mai fatto? E’ il capo della distilleria camuffata da panificio, è il leader di una Gang ebraica a Camden Town: le caratteristiche di uno dei ruoli di Tom Hardy come cattivo ci sono tutte. E’ violento, brutale, imprevedibile ma incredibilmente intelligente.

Non importa quanto sia bravo in questo ruolo, la presenza di Cillian Murphy è troppo grande per non rubare la scena e con questo intendiamo il personaggio di Tom Shelby. Quindi Tom Hardy è come se fosse un intruso nella vostra nuova cotta per il personaggio della serie.

 

E Tom Hardy e la parola intruso non possono stare nella stessa frase. Scoprite questa Leggenda del cinema per capire che le sue migliori performance sono quelle in cui sa bene che la storia gira intorno a lui.

 

Ora, nel frattempo, abbiamo provato a creare una cura per la vostra ossessione per Tom Hardy, ma funzionerà solo se non vi piacciono i cani, le moto e i tipi da palestra.

Ecco Tom Hardy con i suoi amori: cani, moto e sollevamento pesi (per la parte soprattutto).

Un post condiviso da Tom Hardy (@tomhardy) in data:

Un
post
condiviso
da
Tom
Hardy
(@tomhardy)

in
data:

Un
post
condiviso
da
Tom
Hardy
(@tomhardy)

in
data: