Hotel

I boutique hotel più chic di Londra

12.03.2018

Se come noi siete fan della serie TV Netflix Peaky Blinders, sicuramente vedete Londra sotto un’altra luce, cupa, spaventosa e inquieta: eccoci qui a ripristinare lo splendore di Londra nella vostra mente, sostituendo tutte le immagini scure di questo centro cosmopolita con qualcosa di più limpido, luminoso e fresco.

 

Scoprite con noi i migliori boutique hotel di Londra, ma prima…

Cos’è un boutique hotel?

Un boutique hotel è un’oasi dove trovare cocktail di tendenza, design innovativo e originale, ma anche interni decadenti, sempre che la colazione sia divina e la clientela si accordi con l’atmosfera.

Da Soho a Marylebone, Londra brulica di boutique hotel di classe dove soggiornare durante un viaggio di lavoro e ovviamente un weekend all’insegna del divertimento.

Un post condiviso da Taj 51 Buckingham Gate (@taj51bg) in data:

Taj 51 Buckingham Gate Suites and Residences

Victoria, Londra, Inghilterra

Il décor urbano si è autoproclamato urban chic: al Taj 51 il soggiorno è sontuoso, grazie al tocco di materiali dorati e alla suite arredata in collaborazione con Jaguar. Un servizio di consierge, l’architettura maestosa delle tre residenze, tre ristoranti, uno dei quali è lo stellato Quilon, per non parlare della palestra che potrebbe da sola essere una delle attrazioni londinesi e un centro benessere, rendono il Taj 51 uno dei migliori hotel di lusso di Londra.

 

 

Artist Residence London

Artist Residence London

A Pimlico, questo hotel cool di Londra è una perla rara tra la marea di soggiorni chic tra cui scegliere: mattoni a vista, opera d’arte fuori dal comune, intimo e con il suo cocktail bar all’avanguardia, può anche vantare un talento nella scelta dell’arredamento con oggetti riciclati, non del tipo shabby chic, una versione fresca del lusso.

Un post condiviso da MyDomaine (@mydomaine) in data:

Hazlitt's

C’è qualcosa speciale in questo posto che lo rende uno dei migliori boutique hotel di Londra: una delle tre residenze che costituiscono l’Hazlitt’s era la casa dello scrittore inglese William Hazlitt. Linee, stampe e mobili vittoriani vi trasporteranno in un’altra dimensione.

The Levin

Knightsbridge, Londra, Inghilterra

Che ne dite di uno Champagne bar in camera per godervi ancora di più il vostro soggiorno a Londra? Non preoccupatevi, la città sarà comunque in grado di darvi una scusa per lasciare l’intimità di lusso di questo posto tra gli hotel più costosi di Londra (soldi ben spesi). Nel cuore di Knightsbridge, sarà praticamente impossibile liberarsi da questa intossicazione di lusso, e le bollicine non vi aiuteranno, vi abbiamo avvertiti.

Un post condiviso da Maciek (@egoshego) in data:

Chiltern Firehouse

Marylebone, Londra, Inghilterra

Un altro posto storico/tradizionale/autentico di Londra che ha trovato nell’epoca moderna una finalità di lusso: Chiltern è infatti un’ex stazione di pompieri del 1887, con tutto lo charm dei tempi che furono. Ma ora tutto è studiato per rendere questo hotel di lusso di Londra uno dei migliori, con un’area cocktail, e un ristorante che offre una delle migliori cucine in città.

Ham Yard Hotel

Soho, Londra, Inghilterra

Qual è la caratteristica migliore di questo boutique hotel tra Soho e Mayfair? La terrazza sul tetto, gli interni moderni disegnati da Kit Kemp, la spa o la sala da bowling con luci al neon. Vincitore del Best Afternoon Tea Award, questo è il posto giusto dove soggiornare a Londra per fare cose inglesi in stile inglese, ma non solo: con il suo Hypoxic studio, questa location di lusso vi offre anche l’opportunità di fare allenamento ad alta quota nel cuore di Londra.

The Zetter Townhouse, Marylebone

Marylebone, Londra, Inghilterra

Decadente e nel centro della scena dello shopping londinese. Ecco cosa dovete sapere per venir tentati a prenotare una delle 24 camere di questa residenza Georgiana: il cocktail bar premiato, firmato Tony Conigliaro. Stiamo già sorseggiando (o meglio, ci immaginiamo mentre sorseggiamo) un T.Punch, un mix di Tequila Ocho Blanco, sorbetto di pompelmo scottato e limone. Alla vostra!