Points of view

#CLUB – Kitesurf & Beach

07.02.2018 | By Maria the Pilot

La parola ‘club’ ha diversi significati, si può andare in un nightclub con gli amici, far parte di un club con persone che hanno gli stessi interessi o diventare membri di un club con persone che condividono la stessa attività, come i club di lettura o una squadra di calcio. La cosa principale è che in un club le persone con interessi o obiettivi comuni si uniscono.

Non ero mai stata alle Canarie prima di trasferirmi a Tenerife e al tempo non conoscevo nessuno che vivesse lì. Mi tenevo impegnata con il lavoro e nei giorni liberi andavo in spiaggia o stavo a bordo piscina. Facevo esercizio e ho persino fatto molto jogging, anche se non mi piaceva correre. Amici e parenti venivano a trovarmi ed era fantastico, ma anche se mi tenevo occupata, mi sono trovata spesso in situazioni in cui mi sentivo sola.

Non sono mai stata quel tipo di persona che si sdraia sulla spiaggia a prendere il sole sognando ad occhi aperti, mi è sempre piaciuto passare del tempo in spiaggia ma so anche che mi annoio facilmente quindi preferisco tuffarmi da uno scoglio o andare fare snorkeling a cercare le tartarughe. Quello che non sapevo al momento in cui mi sono trasferita sull’isola era che Tenerife è molto conosciuta per le sue condizioni perfette quasi tutto l’anno per fare kitesurf! C’è una spiaggia chiamata El Médano, a soli 10 minuti dall’aeroporto dove lavoro, che è il paradiso del kitesurf! Lì si trovano sempre persone, o che surfano le onde nell’acqua o i kitesurfer che fanno evoluzioni in aria.

Se ci si stanca di stare in acqua, ci sono molti ristoranti accoglienti e bar e caffè interessanti lungo la spiaggia. Il mio ristorante preferito a El Médano si chiama Manfred’s Café, ci vado spesso a fare colazione per il fantastico caffè che servono. Essendo svedese, trovo difficile trovare un buon caffè, quindi apprezzo molto quando trovo un buon bar dove sanno come farlo! Inoltre, la vista sull’oceano dalla terrazza del Manfred’s dove si fa colazione è sorprendente, e a volte guardare i kitesurfer è anche molto divertente.

Dopo aver vissuto un mese sull’isola ho deciso di unirmi al club di kitesurf! Ho prenotato tre lezioni con un istruttore esperto e poi ho comprato la mia attrezzatura da kitesurf e sono uscita in acqua da sola. Ma anche se esco da sola con il mio kite, ho incontrato tante persone gentili con il mio stesso interesse che mi aiutano spesso con il kite, e non esiterei mai a chiedere aiuto a chi mi sta intorno. Ho subito vissuto la sensazione di appartenenza agli altri kitesurfers della spiaggia, e non importa se sono del posto o turisti in vacanza per una settimana, è il nostro piccolo club e mi hanno accolta a braccia aperte.