Curiocity

Ubud – Soulshine Yoga

26.07.2017

Risaie senza fine, curve terrazze naturali, palme dalle foglie enormi, e l’oceano a un click. Qui può capitare di fare yoga e suonare in compagnia di Michael Franti, intrigante leader della band Spearhead

Città. Lavoro. Stanchezza.
Voglia di staccare la spina. Di evadere. Di volare via.
Si fa così: si prende e si parte. Destinazione Bali. Una volta arrivati a Bali ci si dirige a Ubud, nell’interno dell’isola. Mentre le spiagge e l’oceano si allontanano, ecco avvicinarsi un silenzio d’altri tempi. Risaie. Terrazze. Acqua. Arrivati a destinazione, raggiunta Ubud, il rumore più fastidioso che può capitare di sentire è quello degli zoccoli dei buoi, o dei piedi umani, risucchiati dall’acqua melmosa delle risaie. La calma prende il sopravvento. Il vento soffia e fa musicare le foglie delle palme che si stagliano contro il cielo. È l’arrivo. Che corrisponde alla partenza. È qui che si trova il Soulshine, Hotel & Yoga Retreats Oasis. Questo è il posto in cui dimenticare gli stress “della vita moderna” e connettersi, invece che con la rete, con la natura circostante, e in cui ricaricare, invece dello smartphone, le vostre umane batterie.
Yoga, musica e allegria sono garantite, qui, da Michael Franti, in persona.

Michael Franti è musicista dalla grande anima e dal sorriso sempre pronto; la sua solarità è prorompente e contagia chiunque.
Michael Franti è leader degli Spearhead, una band particolare in tutto e per tutto: solo una band come la loro si può permettere di “rifare da capo” un concerto perché il primo non era stato “suonato” in armonia col pubblico.
Michael Franti è un artista pacifico e pacifista, uno che ai suoi concerti, quando stanno per finire, scende dal palco e abbraccia tutti, uno per uno, gli spettatori. Lasciando in loro un ricordo indelebile.
Dati questi presupposti, e conoscendo Mister Franti, si può dedurre facilmente cosa possa significare trascorrere un po’ di tempo in questa situazione: oceano, giungla, natura, condivisione.

Una volta “atterrati” qui, a Ubud, a casa di Michael Franti, il gioco è fatto.
Non resta che rilassarsi e godersi questo nido naturale,
immerso nelle curve delle terrazze di riso,
vivendo con calma i diversi livelli del resort,
ascoltando il battito del cuore.
Disconnessi.
Connessi.
Stay Human!