Culture

Stile al femminile: le donne più belle ed eleganti di tutti i tempi

27.06.2017

Le donne belle ed eleganti sono quelle che vengono ricordate a distanza di decenni, uniche per un particolare o per un modo di essere identificativo ed estremamente raffinato. Pensare allo stile femminile e alle donne più belle ed eleganti di tutti i tempi può diventare arduo se non si identificano dei parametri precisi di selezione.

Classe, savoir affair, fascino, eleganza e stile distintivo sono tutti elementi da tenere bene a  mente perché, come diceva Coco Chanel, una delle personalità che sicuramente annoveriamo tra le donne più eleganti di sempre, “la moda passa, lo stile resta”.

Ma non si tratta solo di semplice bellezza estetica, ma anche di personalità e carattere, di forza e grazia, di stile e capacità di rivoluzionare la tradizione e farsi portavoce di un modello femminile sempre in evoluzione.

Coco Chanel è una delle capostipiti della nostra selezione, una donna nata poverissima a fine ‘800 e cresciuta in orfanotrofio, capace di stravolgere l’elaborata moda della Belle Epoque ricorrendo alla semplicità. Iniziò con cappellini sobri e proseguì inventando gli abiti in jersey e il tubino nero, optando per linee smilze, per i primi pantaloni e il tailleur in tweed, tutti abiti perfetti per donne lavoratrici e indipendenti.

Anche Katharine Hepburn fu sicuramente una delle donne più raffinate di sempre: nessuno portava le camicie bianche con il suo stile, né gli abiti maschili con la sua classe innata, che la rendeva sempre e comunque sexy. Anticonformista e indipendente, occhi da cerbiatta e pelle di porcellana, Katharine rientra a pieno titolo tra le personalità femminili più rilevanti.

Lauren Bacall, moglie di Humphrey Bogart, è stata indubbiamente una delle icone femminile di stile degli anni ’50, capace di risultare bella ed elegante anche indossando dei semplici pantaloni in tweed, un paio di ballerine e un twin-set. La figura longilinea che la distingueva, la sua grazia, ma anche la sua cultura e il suo impegno politico, hanno delineato una nuova figura di donna: bella e intelligente.

Non possiamo dimenticare la meravigliosa Audrey Hepburn, diventa famosa per il suo ruolo in Vacanze Romane mentre indossa una gonna ampia, una camicia bianca e un foulard al collo. Diventerà ben presto una vera e propria icona della moda, lanciando un nuovo modello di femminilità, sinonimo di eleganza e semplicità, due caratteristiche che le si addicevano perfettamente. 

Fascino da first lady e classe da vendere, invece, per Jacqueline Kennedy, una donna che conquistò il mondo con gli abiti bon ton in stile francese e con il pillbox, il cappellino rotondo che divenne un must per la moda: lanciò tendenze e ispirò brand e stilisti grazie al suo charme innato.

Infine, rientra a pieni voti anche la meravigliosa Grace Kelly , attrice elegantissima e considerata la perfetta incarnazione della classe degli anni ’50. Una volta diventata principessa di Monaco, il suo stile divenne un’icona, tanto che il suo abito da sposa è considerato ancora oggi il più bello di tutti i tempi.