Culture

I migliori libri per aumentare la sicurezza in se stessi

10.07.2017

A volte abbiamo tutti gli strumenti necessari per realizzare i nostri obiettivi personali o professionali, ma quello che ci manca è un elemento fondamentale: la fiducia in noi stessi. Se a mancare è l’autostima e la sicurezza in se stessi tutti gli sforzi e i tentativi rischiano di essere vani perché la sicurezza nelle proprie capacità è il terreno su cui si costruisce il castello dei propri successi: se il terreno è fragile e fangoso, il castello è destinato a crollare alla prima pioggia. La buona notizia è che l’autostima può essere rafforzata, sviluppata e coltivata giorno dopo giorno, adottando le giuste strategie e cambiando il proprio approccio verso se stessi e il mondo. Ecco i migliori libri per aumentare la sicurezza in se stessi e vivere meglio!

Più forte dei no. Corso intensivo di fiducia in sé stessi

Il libro sull’autostima Più forte dei no. Corso intensivo di fiducia in sé stessi, di Jia Jiang per Antonio Vallardi Edizioni, è la testimonianza di un uomo che ce l’ha fatta partendo da zero. Nato in Cina e arrivato negli Stati Uniti con una borsa di studio, Jia Jiang prima di diventare una persona di successo ha ricevuto molte porte in faccia che gli hanno causato sconforto e delusione. Ciò che più lo ha abbattuto non è stato il “no” in sé, ma la paura del rifiuto che ne è scaturita e da lì è partito per ricostruirsi passo dopo passo, mettendo in pratica un insolito esperimento che lo ha portato a una grande consapevolezza: è possibile trasformare un iniziale “no” in un “sì”, realizzando ciò che si vuole.

Il segreto è credere in se stessi

Per l’autore del libro edito da Tea libri Il segreto è credere in se stessi, Brian Tracy, il segreto del successo di alcune persone e dell’insuccesso di altre è semplicemente racchiuso nell’autostima. In questo libro, Tracy, numero uno nel settore del self-improvement e della crescita personale negli Stati Uniti, spiega come sviluppare l’autostima in modo efficace partendo dallo studio di persone di successo, analizzando i loro comportamenti e il loro modo di pensare. I suoi consigli sono chiari e immediati e sono volti alla messa a fuoco dei propri obiettivi per scoprire le proprie risorse e potenzialità e imparare a credere in se stessi.

I sei pilastri dell’autostima

I sei pilastri dell’autostima, di Nathaniel Branden per Tea libri, è un libro che dimostra l’importanza della stima di sé per mantenere un buon livello di salute psicologica, raggiungere successi personali e professionali, trovare la propria felicità e sviluppare relazioni interpersonali positive. Nel testo vengono espressi quelli che per l’autore sono i sei pilastri dell’autostima: vivere consapevolmente, praticare l’accettazione, gestire la responsabilità e la sicurezza di sé, porsi degli obiettivi e mantenere l’integrità personale. Analizzando il tema nell’ambito del lavoro, della famiglia, dell’educazione, della società e della psicologia, l’autore fornisce al lettore le linee guida per promuovere la stima di sé e presenta alcuni esercizi per accrescere la consapevolezza delle proprie capacità.

Il dono dell'imperfezione

Il dono dell’imperfezione, di Alessandro Chelo per Feltrinelli, è un libro sull’autostima che parte dalla rivalutazione dei nostri limiti e dei nostri difetti. L’autore sovverte l’idea secondo cui essere perfetti e rispondere alle aspettative altrui sono le chiavi del successo nel lavoro e nella vita privata: la ricerca della perfezione non porta al miglioramento e alla realizzazione personale e professionale; al contrario, le persone esprimono il meglio di sé mettendo in luce i propri lati deboli. Secondo Chelo, infatti, sono i limiti e i tratti apparentemente problematici che permettono di far emergere la bellezza e la forza degli individui, portando a galla i loro talenti nascosti. Con l’aiuto di questo libro sarà possibile trovare le risorse per riconoscere e valorizzare le capacità celate a noi e agli altri.

Il magico potere di sbattersene il ca**o

Come liberarsi di obblighi indesiderati, dalla vergogna o ancor peggio dal senso di colpa? Come smettere di dedicare tempo prezioso a situazioni e persone che non ci piacciono? Già dal titolo il manuale dell’autrice Sarah Knight si presenta in tutta la sua grinta. Questo manuale aiuta i lettori non solo a riprendere in mano la propria vita e il proprio tempo, ma anche a sentirsi più felici, realizzati e quindi sicuri di sé. Perché quando si dedica il proprio tempo e le proprie energie alle cose giuste, far crescere l’autostima è senza dubbio più facile!

Quiet, il potere degli introversi in un mondo che non smette di parlare

In un mondo in cui non si smette mai di parlare, di comunicare e condividere, essere introversi potrebbe sembrare una condanna e causare enormi insicurezze. Il libro di Susan Cain, Quiet, sposta il riflettore sulle caratteristiche degli introversi, ribaltando completamente l’idea che essere timidi sia un difetto. Istruendo le persone timide a sentirsi orgogliose della propria introversione e a conoscere aspetti di sé stessi che normalmente si tende a omettere, questo libro aiuta i lettori a riconquistare la fiducia in sé stessi nonostante la propria timidezza.

Il vangelo secondo Lebowski

Questo è un libro sull’autostima un po’ diverso dal solito. Fondatore della “Chiesa del Drugo” e del Dudeismo, il giornalista americano Oliver Benjamin condivide col mondo un vero e proprio manuale per affrontare serenamente i conflitti che la vita ci propone e mantenere la pace in un mondo che pare impazzito. E’ un libro spiritoso e intelligente che insegna a prendere la vita con più leggerezza, ad amarsi di più e quindi, a sentirsi più sicuri di sé e felici.