Wellbeing

Mangiare bene per rimanere in forma: la dieta ideale

19.06.2017

L’alimentazione è un elemento fondamentale per rimanere in forma a lungo, mantenendo l’organismo sano e ben funzionante. Avere un’alimentazione sana ed equilibrata, unita ad una regolare attività fisica, dovrebbe infatti essere un principio da seguire 365 giorni all’anno.

Certo, ogni tanto è giusto sgarrare e concedersi quello sfizio in più che gratifica e soddisfa, ma sarebbe buona norma condurre una vita regolare e mangiare bene per rimanere in forma. Per farlo al meglio, esiste una dieta ideale da seguire per essere sempre in linea?

La dieta mediterranea sembra essere la soluzione migliore, in quanto differenziata e completa, da apprezzare in tutta la sua varietà di cibi e ingredienti. Sono molti gli studi che dimostrano l’esistenza di uno stretto legame tra dieta mediterranea ed effetti benefici sulla salute.

L’ideale sarebbe che mangiare molta frutta e verdura diventasse un’abitudine, inserendo almeno cinque porzioni al giorno di questi alimenti. La frutta e la verdura sono, infatti, ricche di preziose vitamine che servono a regolare il metabolismo, oltre ad essere degli importanti nutrienti per il nostro organismo.

Meglio consumare la frutta lontano dai pasti, inserendola nella dieta a colazione sotto forma di spremuta o come spuntino a metà mattina, consumando invece la verdura come contorno a pranzo e a cena o, talvolta, sotto forma di insalata mista ricca come sostituto di un pasto leggero.

Contrariamente a quanto si possa pensare, la dieta ideale per rimanere in forma mangiando bene non prevede la rinuncia a pane e pasta. Secondo i nutrizionisti, infatti, assumendo questi cibi in quantità adeguate, si ottiene il 60% di carboidrati di cui l’organismo ha bisogno. State piuttosto attenti alle porzioni e alternate il consumo di pasta di grano duro con pasta di kamut o farro, più leggere e digeribili.

Prestate un’attenzione particolare anche alla quantità di sale utilizzata, così da ridurre la ritenzione idrica, e limitate a un paio di volte la settimana il consumo di insaccati e carne rossa. Quando possibile, inserite nella dieta il pesce fresco, alternandolo al consumo di carne bianca. Il pesce è infatti poco calorico, più facile da digerire e ricco di antiossidanti e acidi grassi polinsaturi.

In linea generale, il consiglio per rimanere in forma e mangiare bene è quello di scegliere il più possibile alimenti con poche di calorie e con un alto indice di sazietà, optando quindi per cibi ricchi di fibra e acqua, come legumi, cereali, pesce e carne. È inoltre molto importante ridurre i grassi e gli zuccheri, limitando al massimo il consumo di dolci troppo elaborati e sostanziosi. Per quanto riguarda i condimenti, preferite l’olio al burro, in quantità ridotte e meglio se utilizzato a crudo.

Ricordatevi sempre di bere molta acqua sia in estate che in inverno e di non saltare mai i pasti, poiché il digiuno si dimostra controproducente, visto che affatica l’organismo e rallenta il metabolismo. Una dieta sana prevede il raggiungimento del fabbisogno giornaliero di calorie attraverso cinque pasti: colazione, spuntino di metà mattina, pranzo, spuntino di metà pomeriggio e cena.