Culture

Le migliori serie tv americane del 2017

22.06.2017

Sono anni meravigliosi per le serie tv e sono tantissimi i titoli del 2017 da non perdere, con novità già in caldo per i prossimi mesi che ci terranno incollati al piccolo schermo con produzioni di alto livello molto appassionanti.

Tra le numerose produzioni originali Netflix, le serie Hbo e tanto altro materiale di qualità, dovremo destreggiarci tra numerose serie americane, spaziando dal crime al drama, dai thriller psicologici alle commedie, rendendo i prossimi mesi davvero impegnativi per gli appassionati di televisione. Ecco le migliori serie tv americane del 2017 da non perdere!

Twin Peaks

Twin Peaks è senza dubbio l’evento dell’anno per gli appassionati di serie tv, senza se e senza ma. Torna dopo 26 anni la serie tv di David Lynch che ha appassionato e terrorizzato intere generazioni, concentrate sul misterioso caso di omicidio di Laura Palmer. La terza stagione revival di uno degli show che ha fatto la storia della tv è tornata il 26 maggio su Sky Atlantic in contemporanea con gli Stati Uniti, con un cast da urlo che ci riporterà indietro nel tempo.

13 Reasons Why – Tredici

Una delle serie tv più apprezzate e controverse del 2017 è 13 Reasons Why – Tredici, produzione americana tratta dal romanzo 13 dello scrittore Jay Asher. La storia si sviluppa intorno al suicidio di una liceale, Hannah Baker, la quale lascia come spiegazione dell’estremo gesto sette audio cassette in cui la ragazza spiega i tredici motivi che l’hanno spinta a uccidersi, tra i quali c’è anche Clay, il compagno di classe che ritrova il pacco contenente le cassette. Per capire il suo ruolo all’interno della storia della giovane suicida, Clay ascolta il materiale audio, rischiando di scoprire uno sconvolgente segreto che coinvolge non solo Hannah ma anche alcuni compagni di scuola. La serie è stata molto acclamata dalla critica, soprattutto per la brillante interpretazione degli attori, pur non risultando esente da critiche per l’approccio utilizzato nel trattate temi delicati come il suicidio, la violenza sessuale e il bullismo.

House of Cards 5 - Gli intrighi del potere

Il 2017 ha portato anche la nuova stagione di House of Cards – Gli intrighi del potere, serie tv giunta alla sua quinta stagione. La fortunata serie televisiva statunitense, concepita e prodotta da Beau Willimon e ambientata alla Casa Bianca, ci farà ritrovare Frank e Claire Underwood sempre più concentrati a farsi strada nel mondo della politica americana e mondiale, ridefinendo la loro relazione di coppia e i rapporti con altri personaggi chiave della storia, talvolta alleati e talaltra avversari. Intrighi, colpi bassi,  giochi di potere, trattative, nuove alleanze, tradimenti e arrivismo senza scrupoli saranno ancora una volta gli ingredienti principali di House of Cards 5.

The Deuce

In arrivo a settembre, la serie The Deuce, creata da David Simon e George Pelecanos per HBO, si presenta come intensa e impegnativa, interpretata da due grandi attori: James Franco e Maggie Gyllenhaal. La storia è ambientata nella New York degli anni ’70 e in particolare nell’area di Times Square, dove due fratelli gemelli, Vincent e Frankie Martino, lavorano per la mafia italo-americana e dove lavora anche la prostituta “Candy”, che vede nell’industria del porno appena legalizzata una nuova fonte di guadagno sicuro. Tra la grande diffusione della cocaina, ondate di violenza, legalizzazione del cinema per adulti e il rapido diffondersi dell’AIDS, The Deuce è una serie tv drammatica incisiva da non perdere.

Fargo 3

Una serie tv del 2017 da non perdere è Fargo 3, prodotta dai fratelli Joel ed Ethan Coen e giunta alla sua terza stagione. I nuovi episodi hanno debuttato a maggio su Sky Atlantic con la magistrale interpretazione di Ewan McGregor che si sdoppia, vestendo i panni di due fratelli agli antipodi, Emmit e Ray Stussy. La storia è ambientata ancora una volta in Minnesota, ma nel 2010, nell’immaginaria Eden Valley. Ciò che accomuna i protagonisti di tutte e tre le stagioni è l’essere persone che fanno cose stupide per motivi sbagliati, convinte di essere nel giusto e senza una reale intenzione malvagia, scatenando una serie di conseguenze a catena.