Culture

Icone di stile: gli uomini più eleganti di tutti i tempi

03.07.2017

Dobbiamo ammetterlo: gli uomini non hanno tutte le possibilità delle donne di essere glamorous ed eleganti. Le variabili per gli uomini per costruirsi uno stile personale e distintivo sono davvero molte meno di quelle a disposizione per il mondo femminile, ma a volte sono i dettagli che fanno la differenza. La scelta della cravatta, l’orlo dei pantaloni, gli accostamenti di colore, il tipo di cappello indossato o il look scelto a seconda dell’occasione possono cambiare la percezione di insieme e rendere un uomo stylish. Per avere una fonte d’ispirazione di tutto rispetto, abbiamo selezionato alcune vere e proprie icone di stile: gli uomini più eleganti di tutti i tempi che si sono distinti per il loro look unico e peculiare.

Gregory Peck

Lo stile di Gregory Peck è sempre stato impeccabile. La sua altezza di 191 cm e la sua bellezza hanno giocato un ruolo fondamentale nell’incoronarlo icona di stile maschile, con il suo stile effortless chic contraddistinto da un’eleganza naturale e disinvolta. I capi indossati da lui sono abiti sartoriali, gessati, giacche e cappotti che hanno fatto la storia del cinema e della moda. Si tratta di un attore che ha vestito ogni sfumatura del gentleman sul grande schermo e nella vita, rimanendo ancora dopo un secolo dalla sua nascita un riferimento importante nell’universo maschile.

Elvis Presley

Lo stile rock’n’roll e rockabilly di Elvis Presley è stato fonte d’ispirazione per molti musicisti e uomini, non solo dal punto di vista musicale, ma anche in ambito fashion. Il suo look ricercato e distintivo lo ha reso The King, un mito che ispira ancora la moda facendolo rimanere nel tempo un’icona di stile anche oggi. Trendy, curato e dettagliato nei minimi particolari, con un look che spazia dal country al rockabilly, Elvis è e sarà un riferimento per i designer di moda!

Yves Saint Laurent

Lo stilista Yves Saint Laurent è stato immensamente rivoluzionario nel mondo della moda, un uomo che ha fatto della passione per l’arte la cifra stilistica delle sue creazioni, unendo gli opposti del bello che tanto amava. Un creativo che ha fatto dell’eleganza il suo obiettivo, indossandola lui stesso capi sartoriali di straordinaria fattura, rivedendo e modificando il concetto di eleganza per dar vita a creazioni innovative per una donna moderna. Blazer, sahariane, smoking e tutto ciò che apparteneva al look maschile con lui poteva diventare femminile, estremamente sensuale e terribilmente chic. Un riferimento di stile da guardare con ammirazione.

John Fitzgerald Kennedy

Il trentacinquesimo Presidente degli Stati Uniti John Fitzgerald Kennedy era un modello di eleganza unico. Dagli abiti sartoriali impeccabili alle cravatte a righe, dal doppiopetto blu ai gemelli dorati, passando per la camicia a collo stretto e i blazer in tweed con revers ampi, fino ad arrivare ai bermuda khaki, alla polo a maniche corte, alle scarpe da barca portate senza calze e agli iconici Ray-Ban Wayfarer, JFK è stato un’indiscussa icona di stile per la moda degli anni ‘50-‘60. Un look memorabile il suo, che è stato una fonte di ispirazione per designer e stilisti nei decenni successivi, risultando ancora oggi estremamente attuale.

The Beatles

I Fab Four, alias, John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr, sono stati una band rivoluzionaria nel mondo della musica, della moda e del costume e hanno avuto un impatto pazzesco sulla società, diventando un fenomeno di comunicazione di massa di portata mondiale. I Beatles hanno dettato la moda degli anni ’60 con i loro cappotti, gli stivaletti neri di pelle ancora oggi conosciuti con il nome di “Beatles boots” e la pettinatura a caschetto con frangetta, quei capelli “lunghi” che sono diventati il simbolo anticonformista di rottura con la società adulta dell’epoca. Il loro vocabolario stilistico è ancora oggi fonte di ispirazione per dandy contemporanei, che amano indossare blazer a macro righe o giacche con collo a listino. Quello dei Beatles è stato uno stile capace di generare nel mondo della moda un costante flusso di nuove idee, basate sulla tradizione.

Valentino Garavani

Un’icona dell’eleganza made in Italy è Valentino Garavani, incoronato più volte “Re della moda italiana” poichè ha saputo creare collezioni uniche partendo dall’idea che l’eleganza consiste nell’equilibrio tra proporzioni, emozione e sorpresa. Un uomo raffinato, sofisticato e di grande classe che si contraddistingue sempre per il suo aspetto impeccabile e sul suo linguaggio spesso iperbolico, fatto di interessanti neologismi che utilizza per definire al meglio il suo stile. A lui e alla sua brillante carriera è stato dedicato un documentario culto del 2008, dal nome Valentino: The Last Emperor, diretto da Matt Tyrnauer.