Culture

I film più iconici da vedere almeno una volta nella vita

13.07.2017

Fare una selezione di quelli che sono i film più iconici da vedere almeno una volta nella vita è davvero difficile perché la cinematografia ci ha regalato nel corso degli anni una serie di pellicole che sono passate alla storia, diventando dei veri e propri cult generazionali e delle pietre miliari del cinema.

Alcuni si sono distinti per la regia, altri per la grande interpretazione del cast, mentre altri ancora per le tematiche scelte e il modo di affrontarle: quello che è certo è che i film più iconici del cinema sono davvero tanti e molto diversi tra loro. Di seguito trovate una piccola raccolta che potete arricchire con quelli che per voi sono degni di entrare a pieno titolo nella categoria.

Colazione da Tiffany (1961)

Un cult del cinema femminile è sicuramente Colazione da Tiffany, un film di Blake Edwards che ha fatto la storia del cinema, interpretato dall’indimenticabile Audrey Hepburn e dal fascinoso George Peppard. La pellicola è tratta dal romanzo Breakfast At Tiffany’s di Truman Capote ed è ancora oggi considerato uno dei film più famosi del cinema del Novecento, anche grazie al look iconico della protagonista interpretata dalla meravigliosa attrice. La colonna sonora vinse l’Oscar nel 1962.

The Godfather - Il Padrino (1972)

The GodfatherIl Padrino è una trilogia che ha fatto la storia del cinema. Diretto dal regista Francis Ford Coppola e interpretato, tra gli altri, da Marlon Brando, Al Pacino, Robert Duvall e James Caan, Il Padrino è ambientato a New York, nel dopoguerra, e racconta la storia e le vicende dei Corleone, una famiglia mafiosa italo-americana divenuta col tempo una delle più potenti organizzazioni criminali. Il film fu acclamato dal pubblico in tutto il mondo ed ebbe un forte impatto culturale tanto da avere due sequel, Il Padrino – Parte II nel 1974 e Il Padrino – Parte III nel 1990.

Star Wars – Guerre Stellari (1977)

Star Wars- Guerre Stellari è uno di quei cult che non finirà mai di vivere e che è stato in grado di appassionare gli spettatori per quattro decenni. Rientra nel genere space opera ed è uno dei titoli fondamentali per qualsiasi amante del genere avventura e fantascienza, da vedere nell’interezza della sua saga. Star Wars, infatti, si compone di una “trilogia originale”, di una “trilogia prequel” e di una “trilogia sequel”, i cui ultimi episodi usciranno a fine 2017 e nel corso del 2019.

Ritorno al futuro ( 1985)

Ritorno Al Futuro è il primo film di una delle trilogie più di successo nel mondo del cinema. Unica nel suo genere, la pellicola, diretta da Robert Zemeckis e interpretata da Michael J. Fox e Christopher Lloyd, è considerata ancora oggi uno dei film più iconici degli anni Ottanta e ha riscosso un grandissimo successo a livello internazionale. Due anni fa, in occasione della corrispondenza con la data del viaggio nel futuro dei protagonisti – il 21 ottobre 2015 – il film è stato riproposto nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, ricevendo una calorosa accoglienza da parte dei numerosi fan.

Il silenzio degli innocenti (1991)

ll Silenzio Degli Innocenti è un film cult del genere thriller-horror, diretto da J. Demme e interpretato da una giovanissima Jodie Foster e dal talentuoso Anthony Hopkins. La pellicola si basa sull’omonimo romanzo di Thomas Harris e sulla figura del serial killer Hannibal Lecter, interpretato da un immenso Hopkins. Il film si è aggiudicato i cinque premi Oscar più importanti: miglior film, miglior regia, miglior attore, miglior attrice e sceneggiatura.

Pulp Fiction (1994)

Pulp Fiction è un film cult degli anni ’90 da non perdere. Diretto dal grande Quentin Tarantino con un’interpretazione unica di John Travolta, Samuel L. Jackson, Uma Thurman, Bruce Willis e Tim Roth, è uno di quei film di cui molti ricordano alla perfezione battute, scene più significative e colonna sonora. Dopo più di due decenni dall’uscita nelle sale americane, Pulp Fiction continua ad essere considerato uno tra i più grandi capolavori della storia della cinematografia mondiale, oltre ad aver modellato un’intera generazione di registi e aver influenzato la cinematografia degli anni successivi con la sua genialità intrisa di humor nero e scene splatter.

Matrix (1999)

Matrix è un film di fantascienza diretto dai fratelli Wachowski e interpretato da Keanu Reeves. Il film è il primo di una trilogia – Matrix Reloaded e Matrix Revolutions – e ha avuto un forte impatto culturale, tanto da essere assunto come riferimento di numerose opere successive. La pellicola ha una sua complessa filosofia che pone l’accento sulla simulazione virtuale in cui tutti noi viviamo, all’interno di uno cyberspazio dove il mondo non è come noi crediamo che sia.