Wellbeing

Cos’è l’High Intensity Interval Training e perché provarlo almeno una volta

07.08.2017

Con il termine High Intensity Interval Training (HIIT) si intende un metodo di allenamento cardiofitness. Si tratta di una forma avanzata di Interval training (IT), di un allenamento cardiovascolare misto che prevede un’alternanza tra momenti di esercizio anaerobico breve e intenso a momenti di recupero attivo attraverso un’attività aerobica meno intensa da eseguire in modo consecutivo sullo stesso esercizio e che permette di recuperare le forze.

Questo tipo di training è come se fosse un ibrido tra allenamento aerobico e anaerobico, in quanto agisce sfruttando l’attivazione di diversi sistemi aerobici e di sistemi anaerobici modulati in base alla costante variazione dell’intensità dell’attività. Durante le fasi a bassa intensità l’HIIT sfrutta il metabolismo aerobico più orientato sul consumo di massa grassa, mentre nelle fasi ad alta intensità si passa al metabolismo anaerobico, che impiega per lo più carboidrati per sostenere lo sforzo fisico richiesto.

La durata dell’High Intensity Interval Training è piuttosto ridotta e dura in genere 10-15, massimo 20 minuti, al contrario di una sessione di esercizi aerobici tradizionali che si prolunga per 30-60 minuti con un lavoro continuo e a ritmo moderato. Vista la breve durata, è un ottimo allenamento per chi ha poco tempo da dedicare all’attività fisica ma vuole comunque ottenere buoni risultati in tempi ridotti, sia dal punto di vista del dimagrimento che del miglioramento della capacità cardiovascolare.

L’allenamento HIIT, infatti, permette di bruciare molto più grasso corporeo nell’immediato, ottenendo più energia durante gli allenamenti e durante il riposo, soprattutto nelle ventiquattro ore successive all’attività fisica rispetto ad un normale allenamento aerobico. L’aumento del dispendio calorico è legato al fatto che l’allenamento HIIT stimola il metabolismo basale, preservando la massa magra, proteggendo la massa muscolare e bruciando i grassi in modo efficace.

L’allenamento High Intensity Interval Training dà la possibilità al corpo di sviluppare ulteriormente la massa muscolare. Quando l’allenamento procede a ritmi ridotti e costanti a lungo, le fibre muscolari si abituano ad essere più reattive e ad avere maggiore resistenza. Inoltre, l’allenamento HIIT può essere eseguito praticamente ovunque, anche senza l’uso di macchine per il cardiofitness. Se volete utilizzare i macchinari tradizionali potete optare per tapis roulant, step, cyclette, vogatore o elliptical trainer, oppure usare piccoli oggetti facilmente reperibili, come la corda per saltare, gli elastici, i pesi o il vostro stesso peso corporeo.

Uno dei punti di forza dell’High Intensity Interval Training coinvolge anche l’aspetto psicologico di chi si allena poiché il fatto di eseguire un allenamento breve ma molto efficace consente di affrontare la sessione di training con maggiore motivazione, dal momento che i picchi d’intensità degli esercizi possono risultare più pesanti ma, vista la brevità, sono tollerati più facilmente dal corpo e dalla mente fino a risultare stimolanti, rendendo l’allenamento meno monotono.