Travel

9 posti straordinari in cui andare se vuoi vedere l’aurora boreale


24.08.2017

L’aurora boreale è uno degli spettacoli più affascinanti ed emozionanti che la natura può offrire e tutti dovrebbero ammirarla almeno una volta nella vita. Scientificamente si tratta di particelle solari che collidono con i gas atmosferici dando vita a scie luminose; in parole più semplici si tratta di sinuose onde colorate che danzano nel cielo durante l’inverno artico. Il periodo migliore per andare a caccia di aurore boreali va dalla fine di settembre all’inizio di marzo, quando il cielo notturno è terso e sereno, ma quali sono i posti in cui andare se vuoi vedere l’aurora boreale?

Finlandia

La Lapponia finlandese è un ottimo posto in cui vedere l’aurora boreale. Nell’attesa che scenda la notte si può fare una sauna in una capanna di legno tradizionale con tuffo nella neve finale, passeggiare nei boschi innevati o lanciarsi in una corsa su una slitta tirata dagli husky o dalle renne. I più romantici potranno regalarsi una o più notti da sogno al Kakslauttanen Arctic Resort, dove si può dormire in un igloo di vetro, in totale simbiosi con la natura e ammirando l’aurora boreale da un punto di osservazione privilegiato.

Svezia

Abisko, nella Lapponia svedese, è uno dei migliori luoghi al mondo per vedere l’aurora boreale. Tutto merito di un particolare micro clima e della sua lontananza da ogni tipo di inquinamento atmosferico e luminoso: si trova infatti circa 200 km a nord del Circolo Polare Artico. Qui si trova anche l’Aurora Sky Station di Abisko, in cima al monte Nuolja, aperta fino alla fine di marzo.

Un post condiviso da STF Aurora Sky Station (@auroraskystation) in data:

Un post condiviso da one DOSE (@one.dose) in data:

Norvegia

Anche le zone più settentrionali della Norvegia sono ottimi luoghi in cui osservare l’aurora boreale in tutto il suo splendore, soprattutto nella zona che va da Tromsø ad Alta e le isole Lofoten. Le temperature durante l’inverno sono veramente rigide e per questo motivo molti preferiscono tentare la fortuna in autunno, quando il buio cala presto ma le temperature sono leggermente più miti.

Isole Svalbard (Norvegia)

Le isole Svalbard appartengono alla Norvegia ma si trovano disperse nell’Oceano Artico, tra il 74° e l’81° parallelo. A queste latitudini, oltre che essere più probabile vedere l’aurora boreale, si può anche fare l’esperienza della notte polare, in cui queste isole rimangono praticamente prive di luce giorno e notte.

Un post condiviso da Visit Svalbard (@visitsvalbard) in data:

Un post condiviso da Denali National Park (@denalinps) in data:

Denali National Park, Alaska

Il cuore dell’Alaska è uno dei luoghi più suggestivi in cui vedere l’aurora boreale, dove si può cominciare a cercare di avvistarla già dalla fine di agosto. Il Denali National Park, pur essendo lontano dai centri abitati, è abbastanza facile da raggiungere e vi regalerà un’esperienza indimenticabile!

Irlanda

Sapevate che si può vedere l’aurora boreale anche dall’Irlanda? La selvaggia penisola di Inishowen, nel Donegal, attira ogni anno astronomi e appassionati che con il naso all’insù aspettano l’apparire di queste scie luminose nel cielo. La zona ha molto da offrire anche di giorno, con la possibilità di osservare diversi tipi di uccelli marini, di passeggiare sulle scogliere e di bere una birra negli immancabili pub.

Islanda

In Islanda l’aurora boreale è visibile, con un po’ di fortuna, da settembre ad aprile. Di sicuro l’inverno qui è abbastanza estremo, caratterizzato da temperature molto basse, ma lo spettacolo dell’aurora di sicuro vi ripagherà di tutte le difficoltà! E se non avete fortuna potete visitare la capitale Reykjavik, fare un tuffo nelle acque calde termali della Laguna Blu (sì, anche in inverno) oppure fare una gita in motoslitta o con gli sci nei luoghi in cui sono state girate molte scene di Game of Thrones.

Groenlandia

In questa grande isola nell’estremo nord del mondo gli avvistamenti dell’aurora boreale nei lunghi mesi invernali sono molto frequenti, ma è possibile ammirare questo spettacolo anche in primavera e in autunno. Grazie alla scarsità di città, abitazioni e strade l’inquinamento luminoso e atmosferico è davvero ridotto al minimo e ciò rende la Groenlandia uno dei migliori posti per vedere l’aurora boreale.

Canada del Nord

La regione canadese in cui è più facile vedere l’aurora boreale è l’Ontario, ma con le giuste condizioni è possibile rimanere in estasi davanti al cielo che si colora di scie luminose anche negli  stati di Yukon, Saskatchewan del Nord, Territori del Nordovest, Newfoundland, Nuova Scozia e British Columbia. Le giornate possono essere riempite con gite sulla neve e mangiate di pancake con il miglior sciroppo d’acero del mondo.