Culture

6 thriller ispirati a storie vere

27.07.2017

Ci sono film che riescono a creare un senso di grande tensione e di aspettativa nello spettatore, in cui il senso di paura sale a poco a poco fino a raggiungere il culmine. Sicuramente a questa sensazione non del tutto spiacevole si aggiunge un brivido extra quando leggiamo “tratto da un fatto realmente accaduto”. Cosa c’è di più spaventoso, infatti, che sapere che il film che ci ha tenuto con il fiato sospeso è uno dei tanti thriller tratti da una storia vera di cui il cinema è ricco?

Psyco


Uno dei più famosi thriller ispirato ad una storia vera è Psyco di Alfred Hitchcock, un vero classico in fatto di thriller. La storia è quella di una donna che scappa con una grossa somma di denaro e si rifugia al Bates Motel, gestito da un uomo impegnato ad assistere la madre invalida. Proprio quest’ultima assassinerà a pugnalate la donna nella doccia, dando il via ad una scia di investigazioni e di delitti. Questa storia si ispira alla vita di Ed Gein, un serial killer arrestato nel 1957 che aveva vissuto per anni con la madre paralizzata, perdendo la ragione alla sua morte. A casa sua vennero ritrovati parti umane disseminate in ogni stanza; si pensa che gli servissero per costruire delle maschere per impersonare la madre morta oppure per rivestire lampade e sedie.

Non aprite quella porta e Il silenzio degli innocenti

Ancora Ed Gein: le vicende di questo serial killer hanno ispirato anche le trame dei film Non aprite quella porta di Tobe Hopper e Il silenzio degli innocenti, diretto da Jonathan Demme e interpretato da Jodie Foster e Anthony Hopkins.

Argo

Tre premi Oscar e due Golden Globe sono i riconoscimenti vinti dal film Argo, diretto e interpretato da Ben Afflek nel 2012. Anche se ha dell’incredibile, anche questo thriller è tratto da una storia vera: durante la rivoluzione islamica in Iran una delegazione di cittadini americani venne tenuta in ostaggio presso l’ambasciata statunitense a Teheran, ma un gruppo di funzionari riuscì a fuggire rifugiandosi a casa dell’ambasciatore canadese. Da lì, insieme alla CIA, escogitarono e misero in pratica un piano che prevedeva la realizzazione di un finto kolossal americano – Argo, appunto – con lo scopo di far uscire tutti dal Paese sotto mentite spoglie. Il film si basa sulle memorie di Tony Mendez, l’agente che coordinò l’operazione, tenuta segreta fino al 1996.

Quel pomeriggio di un giorno da cani

Si tratta probabilmente della rapina con ostaggi più famosa della storia del cinema ed è ispirata ad una storia vera: il film del 1975 di Sidney Lumet si ispira infatti ad un fatto di cronaca.
La trama del film ripercorre le vicende di Sonny (interpretato da Al Pacino) e Sal, due delinquenti che tentano una rapina ad una banca di Brooklyn ma in breve si trovano circondati dalla polizia. E’ l’inizio di una lunga trattativa che, nel film, metterà in luce anche i tratti più umani dei protagonisti.

La tempesta perfetta

Questo thriller basato su una storia vera è interpretato da George Clooney, Mark Wahlberg e Diane Lane. Racconta la storia del comandante di un peschereccio che, non avendo ottenuto i risultato sperati e dopo una serie di incidenti, decide di spingersi oltre le normali rotte di pesca. Il peschereccio viene così a trovarsi sulla strada di una cosiddetta “tempesta perfetta”, un evento estremamente raro e pericoloso…