Wellbeing

5 esercizi da fare in spiaggia per rimanere in forma durante le vacanze

02.08.2017

Andare in vacanza non significa smettere completamente di fare esercizio fisico. Certo, un po’ di relax è fondamentale, ma è altrettanto importante tenersi in attività e mantenere il corpo tonico con una piccola sessione di allenamento veloce e semplice da poter realizzare anche in spiaggia. Se ci teniamo in forma con un po’ di sport potremo concederci anche qualche sfizio in più a tavola senza stress o sensi di colpa. Ecco 5 esercizi da fare in spiaggia per rimanere in forma durante le vacanze e sentirsi bene.

Slanci delle gambe in equilibrio

Per tonificare glutei, cosce e fianchi in un colpo solo potete eseguire degli slanci con le gambe in equilibrio. Per iniziare l’esercizio mettetevi in piedi con le gambe leggermente divaricate e le braccia aperte lateralmente, per rendere stabile il busto. A questo punto eseguite slanci verso l’esterno con la gamba destra, rimanendo in equilibrio e in appoggio sulla gamba a terra senza sbilanciarvi, mantenendo il busto allineato e il bacino dritto. Una volta concluse le ripetizioni con una gamba, passate all’altra ed eseguite quattro serie per gamba.

Kick & Jump in acqua

Se volete tonificare glutei e gambe, entrate in acqua fino a quando sarete immersi sino al petto ed eseguite quindici salti verso l’alto, cercando di portare le ginocchia il più possibile verso il petto. Subito dopo date dei calci in acqua alternando le gambe, mettendo intensità ed effettuandoli il più velocemente possibile. Eseguite i kick & jump in acqua per tre volte, eseguendo una pausa tra una serie e l’altra e facendo una corsetta lenta sul posto per rilassare i muscoli.

Sforbiciate con le gambe sollevate

Non dimentichiamo di allenare gli addominali in spiaggia eseguendo delle sforbiciate con le gambe sollevate. Posizionatevi con la schiena a terra sul bagnasciuga, tenendo le braccia lungo i fianchi e le gambe in alto, leggermente piegate, assicurandovi di avere il tratto lombare bene in appoggio sulla sabbia e gli addominali contratti con la pancia in dentro. A questo punto eseguite delle sforbiciate alternando le gambe verso il basso fino a scendere a 45 gradi, senza sentire dolore alla schiena. Eseguite tre ripetizioni da 10 facendo una pausa tra ogni serie.

Apertura e chiusura delle braccia in acqua

Per tonificare braccia, pettorali e dorsali in spiaggia potete eseguire una semplice apertura e chiusura delle braccia in acqua, posizionandovi con l’acqua all’altezza del petto. Aprite e chiudete le braccia lateralmente, mantenendo le spalle in linea e la schiena ben dritta, senza sbilanciarvi a destra o a sinistra. Eseguite cinque serie da quindici ripetizioni sfruttando al massimo l’attrito dell’acqua.

Camminata in acqua

Per sconfiggere la cellulite in spiaggia potete effettuare una camminata in acqua, bruciando circa 265 calorie, rafforzando i muscoli delle gambe e sentendo i benefici di un massaggio che riattiva la circolazione e tonifica le gambe. Meglio eseguire questo tipo di attività al mattino presto, quando l’acqua è più fresca e l’azione più intensa. Camminate per circa 15 minuti.