Wellbeing

5 esercizi semplici per i polpacci

30.08.2017

Nonostante siano poche le persone che dedichino tempo all’allenamento dei polpacci, questa zona del corpo è molto semplice da tenere in forma. Si tratta, infatti, di muscoli che possono essere irrobustiti semplicemente modificando le nostre abitudini quotidiane e senza dedicare loro eccessivo tempo. Tonificare i polpacci è molto importante non solo da un punto di vista estetico, ma anche per mantenere un buon livello di stabilità, trattandosi di uno dei principali responsabili del mantenimento dell’equilibrio. Dopo ogni tipo di sollecitazione e di esercizio, ricordatevi di fare stretching per allungare e rilassare i polpacci che hanno lavorato. Se pensi di non allenarli abbastanza o hai una vita particolarmente sedentaria, ecco 5 esercizi semplici per i polpacci da fare a casa.

Alzate in piedi

Tra gli esercizi più semplici per allenare i polpacci ci sono le alzate. Per eseguirle bisogna mettersi in piedi di fronte al muro a circa 30-40 cm di distanza, con le mani appoggiate sulla parete, mantenendo la schiena ben dritta. Ora alzati sulle punte dei piedi, ripetendo l’esercizio finché non sentirai i muscoli affaticati. Per rendere più intenso il lavoro del muscolo, puoi effettuare alzate su una gamba sola o utilizzare un rialzo, come un gradino, per ampliare l’estensione del muscolo.

Alzate da seduto

Puoi eseguire delle alzate da seduto per allenare i polpacci sedendoti su una sedia con le spalle ben vicine allo schienale. Piega le gambe e lasciale a terra, poi solleva i piedi tenendo in appoggio le punte e spingendo in alto i talloni. Mantieni la posizione per circa 5 secondi e poi appoggia nuovamente i piedi. Ripeti l’esercizio più volte, fino a quando sentirai i muscoli del polpaccio affaticati.

Affondi

Gli affondi sono un altro esercizio per tonificare i polpacci. Mettiti in piedi con le gambe unite, tenendo le punte dei piedi ben dritte e le mani intorno alla vita; da questa posizione porta una gamba e poi l’altra in avanti, piegando il ginocchio a 90°, avendo cura di mantenerlo ben sopra alla caviglia e non oltre. Una volta eseguito l’affondo torna alla posizione iniziale ed esegui almeno 15 affondi per gamba.

Salire le scale

Un esercizio banale ma efficace è salire le scale per irrobustire i polpacci. Se al posto dell’ascensore scegli quotidianamente di salire i gradini, potrai notare una grande tonificazione delle gambe, polpacci compresi.

Camminare e correre

La corsa e la camminata sono dei metodi molto efficaci per allenare i polpacci, oltre ad essere due degli esercizi più naturali per farlo. In generale, correre e camminare permette di rinforzare tutti i gruppi muscolari delle gambe, portando grandi benefici alla tonicità dei polpacci. L’ideale sarebbe riuscire a fare una bella camminata di almeno mezzora tutti i giorni, accompagnata da un paio di uscite settimanali di corsa o camminata veloce.