Wellbeing

4 esercizi da fare prima di andare a letto per rilassarsi

31.07.2017

Non solo dovremmo dormire 7-8 ore per notte, ma dovremmo anche assicurarci di godere di un riposo profondo e rilassato. Quanto è difficile fare tutto ciò e svegliarsi riposati e in forma?  Per imparare a rilassarsi prima di dormire, è importante stabilire una routine dell’addormentamento da seguire ogni giorno prima di andare a letto, così da aiutare il cervello e il corpo a trovare continuità ed equilibrio, riconoscendo l’arrivo del momento giusto per addormentarsi. Esistono alcuni esercizi da fare prima di andare a letto per rilassarsi che possono rivelarsi molto utili perché focalizzati proprio sul relax e l’abbandono dello stress. Proviamo a scoprire le migliori tecniche da provare e ripetere il più spesso possibile.

Respirare a fondo

Uno dei migliori modi per rilassarsi prima di dormire è respirare profondamente. Quando si va a letto lo stress accumulato durante la giornata fa sì che i nervi rimangano in tensione, rendendo molto difficoltosa la fase di addormentamento. Proprio per questo viene in aiuto la respirazione profonda, facile da mettere in pratica: chiudi gli occhi, inspira lentamente attraverso il naso contando mentalmente fino a cinque ed espira attraverso la bocca, contando sempre fino a cinque. Esegui più volte l’esercizio fino a quando sentirai rallentare il battito cardiaco e i muscoli rilassarsi. Quando metti in atto questa ripetizione, prova a concentrarti esclusivamente sulla respirazione.

Rilassare i muscoli facciali

Eseguire esercizi per rilassare i muscoli facciali e la mandibola è un ottimo modo per rilassarsi prima di dormire. Si tratta di movimenti semplici e piccoli, che consistono nell’aprire e chiudere la bocca lentamente. Con questo tipo di esercizio potrai rilassare tutto il corpo in pochissimo tempo poiché il muscolo della mandibola è costantemente in tensione per tenere la bocca chiusa. Per amplificare l’effetto positivo dell’esercizio puoi anche massaggiare i muscoli facciali, soffermandoti in particolare sulla fronte e aiutandoti con una crema idratante.

Esercizio tibetano di visualizzazione

Un esercizio efficace per rilassarsi prima di prendere sonno arriva direttamente dai monaci tibetani e prevede la visualizzazione mentale di un grande foglio bianco su cui apporre ogni volta che un pensiero giunge alla mente un’immagine del pensiero stesso . Eseguita questa prima fase dell’esercizio, devi visualizzare una grande spada che taglia a metà il foglio bianco dividendolo in due parti. Visualizza nuovamente il foglio bianco e, se si ripropone un altro pensiero, rifai la stessa cosa. All’inizio sembra difficile, ma con la pratica si riesce a distruggere ogni pensiero appena si presenta, riuscendo a prendere sonno in fretta e in modo rilassato.

Un bagno caldo

Soprattutto in inverno, è consigliabile fare un bagno caldo prima di andare a dormire per rilassarsi al meglio, della durata di almeno 15 minuti. L’acqua calda ha un potente effetto ristoratore e rilassante sui muscoli poiché il calore riesce a sciogliere le tensioni. Per accentuare l’effetto di distensione fisica potete aggiungere all’acqua calda degli oli essenziali dalle proprietà rilassanti, come lavanda, camomilla, bergamotto o verbena.